venerdì 20 gennaio | 15:37
pubblicato il 08/lug/2014 15:35

Telecom: Patuano, Brasile strategico. Non cerchiamo acquirenti

(ASCA) - Roma, 8 lug 2014 - ''Siamo ormai in Italia e in Brasile. In Brasile dalla fine degli anni novanta, siamo il secondo gruppo di telefonia mobile e stiamo comprando licenze per la quarta generazione. Il Brasile e' un asset strategico che abbiamo intenzione di valorizzare''. Lo ha detto Marco Patuano, amministratore delegato di Telecom Italia, nell'ambito di #moredigital, iniziativa di Telecom, in occasione del Digital Venice promosso dal governo italiano sui temi del digitale e del semestre italiano di presidenza dell'Ue.

Rispondendo a una domanda su una possibile vendita di Tim Brasil, Patuano ha aggiunto: ''faccio il manager e so che qualunque cosa puo' avere un prezzo ma se lo cerchi. Non stiamo cercando nessuno.

Stiamo lavorando seriamente. Siamo a pieno ragime sul lavorare in Brasile''.

rbr/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"