mercoledì 07 dicembre | 19:22
pubblicato il 06/set/2014 15:11

Telecom, Patuano: Argentina? Non possiamo aspettare all'infinito

Pronti a rivalutare dossier se non arrivano autorizzazioni

Telecom, Patuano: Argentina? Non possiamo aspettare all'infinito

Cernobbio (askanews) - La vicenda Telecom Argentina non può protrarsi all'infinito. Se le autorizzazioni per la finalizzazione della cessione della controllata a Fintech non arriverà il cda del gruppo Telecom Italia rivaluterà l'intero dossier. Lo ha spiegato l'a.d. Marco Patuano, parlando a margine del workshop Ambrosetti."Noi abbiamo preso atto che nel corso dell'estate il governo argentino ha anche dovuto affrontare una crisi molto importante, e quindi che nell'ambito delle priorità delle authorities argentine ci fossero tematiche altrettanto forse più importanti - ha detto Patuano - Abbiamo dato alla controparte un'estensione del tempo a sua disposizione (25 settembre, ndr), credo che sia stata una cosa onesta da fare ma poi le estensioni non possono durare all'infinito, le autorizzazioni o arrivano o non arrivano e a questo punto il cda rivaluterà l'intero dossier".

Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni