mercoledì 22 febbraio | 01:06
pubblicato il 28/ago/2014 08:18

Telecom: offerta da 7 mld per GVT e ingresso di Vivendi con il 20%

(ASCA) - Roma, 28 ago 2014 - Telecom mette sul piatto 7 miliardi di euro per GVT. Il cda di Telecom ha approvato all'unanimita' la proposta da presentare a Vivendi per una alleanza globale. E l'offerta prevede l'ingresso del gruppo francese nel capitale Telecom con una quota del 20% attraverso un aumento di capitale riservato e due posti ai francesi nel cda Telecom e due in quello di Tim.

La proposta di Telecom - si legge in un comunicato - valorizza la societa' brasiliana Global Village Telecom (GVT, controllata in via totalitaria da Vivendi) 21.020 milioni di reais, equivalenti a 7 miliardi di euro, ed e' articolata in tre fasi inscindibili: l'iniziale acquisizione per cassa da parte di TIM di una partecipazione di minoranza in GVT; la fusione per incorporazione di GVT in TIM; l'ingresso di Vivendi nel capitale sociale di Telecom Italia tramite sottoscrizione di un aumento di capitale a essa riservato.

Come corrispettivo della sottoscrizione, Vivendi conferirebbe a Telecom Italia una quota della partecipazione detenuta in TIM a seguito dell'integrazione con GVT e cassa. Ad esito delle operazioni Vivendi avra' il 15% del capitale di TIM post fusione (che sara' controllata da Telecom Italia con una quota del 60% circa) e il 20% circa del capitale ordinario di Telecom Italia (calcolato su base fully diluted, assumendo cioe' la conversione del prestito obbligazionario a conversione obbligatoria in azioni Telecom Italia, emesso da Telecom Italia Finance S.A. nel novembre 2013 e con scadenza novembre 2016, con applicazione del minimum conversion ratio e prezzo di sottoscrizione di 0,83 euro per azione). L'offerta complessiva risulta pertanto composta per il 24% circa di cassa e per il 76% circa di azioni, offrendo a Vivendi un importante potenziale upside di valore.

Alle assemblee TIM e Telecom Italia sara' proposto l'incremento delle rispettive compagini consiliari, mediante nomina in ciascuno dei due board di due amministratori di designazione Vivendi, subordinatamente al perfezionamento dell'operazione complessiva e ingresso di Vivendi nel capitale di Telecom Italia, che stipulera' con il gruppo francese apposito patto parasociale rispetto a TIM. A Vivendi saranno chiesti impegni di standstill e lock up. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia