venerdì 20 gennaio | 09:51
pubblicato il 28/ago/2014 08:18

Telecom: offerta da 7 mld per GVT e ingresso di Vivendi con il 20%

(ASCA) - Roma, 28 ago 2014 - Telecom mette sul piatto 7 miliardi di euro per GVT. Il cda di Telecom ha approvato all'unanimita' la proposta da presentare a Vivendi per una alleanza globale. E l'offerta prevede l'ingresso del gruppo francese nel capitale Telecom con una quota del 20% attraverso un aumento di capitale riservato e due posti ai francesi nel cda Telecom e due in quello di Tim.

La proposta di Telecom - si legge in un comunicato - valorizza la societa' brasiliana Global Village Telecom (GVT, controllata in via totalitaria da Vivendi) 21.020 milioni di reais, equivalenti a 7 miliardi di euro, ed e' articolata in tre fasi inscindibili: l'iniziale acquisizione per cassa da parte di TIM di una partecipazione di minoranza in GVT; la fusione per incorporazione di GVT in TIM; l'ingresso di Vivendi nel capitale sociale di Telecom Italia tramite sottoscrizione di un aumento di capitale a essa riservato.

Come corrispettivo della sottoscrizione, Vivendi conferirebbe a Telecom Italia una quota della partecipazione detenuta in TIM a seguito dell'integrazione con GVT e cassa. Ad esito delle operazioni Vivendi avra' il 15% del capitale di TIM post fusione (che sara' controllata da Telecom Italia con una quota del 60% circa) e il 20% circa del capitale ordinario di Telecom Italia (calcolato su base fully diluted, assumendo cioe' la conversione del prestito obbligazionario a conversione obbligatoria in azioni Telecom Italia, emesso da Telecom Italia Finance S.A. nel novembre 2013 e con scadenza novembre 2016, con applicazione del minimum conversion ratio e prezzo di sottoscrizione di 0,83 euro per azione). L'offerta complessiva risulta pertanto composta per il 24% circa di cassa e per il 76% circa di azioni, offrendo a Vivendi un importante potenziale upside di valore.

Alle assemblee TIM e Telecom Italia sara' proposto l'incremento delle rispettive compagini consiliari, mediante nomina in ciascuno dei due board di due amministratori di designazione Vivendi, subordinatamente al perfezionamento dell'operazione complessiva e ingresso di Vivendi nel capitale di Telecom Italia, che stipulera' con il gruppo francese apposito patto parasociale rispetto a TIM. A Vivendi saranno chiesti impegni di standstill e lock up. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale