lunedì 27 febbraio | 12:30
pubblicato il 27/ago/2014 20:55

Telecom: nella partita con Telefonica spunta l'outsider Oi

(ASCA) - Roma, 27 ago 2014 - La partita sul mercato delle tlc brasiliane sta assumendo i contorni di un risiko a conferma del ruolo strategico del mercato del principale paese del Sudamerica. Era il giorno del cda Telecom per definire l'offerta da presentare a Vivendi per Gvt migliorando quella di Telefonica da 6,7 miliardi di euro. Ma a sorpresa nel derby tra Italiani e spagnoli si inserisce l'outsider Oi, quarto gruppo nel mobile in Brasile alle spalle di Vivo e Tim Brasil. Oi punta a Tim Brasil. La societa' ha diffuso uno scarno comunicato per annunciare di aver conferito l'incarico a Banco Btg pactual per mettere a punto un'offerta per la controllata brasiliana di Telecom Italia. Procedura quantomeno insolita. Oi e' entrata nella partita annunciando che studiera'' un'offerta per Tim Brasil. L'advisor e' di peso e recentemente molto attivo in Italia. Btg Pactual infatti ha rilevato il 2% di Mps, e' entrato in Carige con il 2% e la prospettiva di salire ed ha acquistato Banca Svizzera Italiana dalle Generali staccando un assegno da oltre 1,2 miliardi di euro.

Il cda fiume di Telecom Italia e' iniziato con la notizia dell'iniziativa di Oi. Per Tarak Ben Ammar, membro del board Telecom, l'annuncio di Oi dimostra il grande interesse per il Brasile, mentre l'avvocato Sergio Erede, advisor legale di Telecom, ha definito la mossa di Oi come una turbativa precisando che ''i seguiti delle turbative sono tanti, a volte si finisce anche in tribunale''. La partita dunque si allarga e intanto il mercato guarda con interesse ai possibili sviluppi. Telecom sotto i riflettori a Piazza Affari con un progresso a fine giornata superiore al 3%. L'offerta che presentera'' la societa'' guidata da marco Patuano sovra' migliorare quella da 6,7 miliardi di euro di Telefonica ma il numero uno del gruppo spagnolo Cesar Alierta e' pronto a rilanciare. Indiscrezioni di stampa degli ultimi giorni hanno indicato la cifra di 8 miliardi oltre a sinergie e contenuti industriali che Telefonica e' disposta a mettere sul piatto per convincere Vivendi. rar-did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech