domenica 22 gennaio | 11:20
pubblicato il 28/ott/2013 20:34

Telecom: legale Tronchetti, mandato di agire nei confronti di Grillo

(ASCA) - Roma, 28 ott - ''Nonostante anni di indagini da parte dei Magistrati abbiano dimostrato che in Telecom Italia non sono mai state compiute intercettazioni, Beppe Grillo racconta ancora il contrario perfino nelle aule del Senato'', scrive in una nota Marco De Luca, legale di Marco Tronchetti Provera.

''Per quanto riguarda la raccolta illegale di dossier, si ricorda che il procedimento si e' concluso con la sentenza di condanna degli imputati, senza coinvolgere in alcun modo il dottor Tronchetti, che e' pertanto estraneo a tale vicenda.

L'unico procedimento che ha visto il dottor Tronchetti condannato in primo grado e' quello relativo alla ricettazione di un cd nell'ambito della cosiddetta vicenda Kroll, che nulla ha a che vedere con il dossieraggio illegale. Sulla vicenda Kroll, le motivazioni depositate dal giudice confermano che non esiste nessuna prova in merito alla consapevolezza di Marco Tronchetti Provera circa l'origine illecita del materiale acquisito dagli uomini di Tavaroli, se non la ricostruzione di Tavaroli stesso. La logicita' della prova alla quale il giudice deve ricorrere in assenza di evidenze fattuali sta quindi esclusivamente nella ricostruzione effettuata da chi la stessa Procura ha definito inattendibile. Il cd pervenuto nella sede Pirelli, comprovante lo spionaggio eseguito dall'agenzia Kroll ai danni di Telecom Italia, fu immediatamente inviato all'Autorita' giudiziaria. Tale comportamento non fu in danno di Telecom, ma evidentemente volto a tutelare l'azienda. La Kroll aveva posto in essere azioni contro Telecom gia' prima dell'ingresso indiretto di Pirelli nella compagine azionaria e, successivamente, anche contro il dottor Tronchetti e la sua famiglia. Contro la sentenza di condanna in primo grado, Marco Tronchetti Provera ha annunciato ricorso in appello, fiducioso che la verita' verra' ristabilita. Ha ragione Beppe Grillo quando dice che bisogna avere paura delle ''realta' che vengono cucite addosso'', soprattutto se fondate su calunnie reiterate negli anni. Ho pertanto avuto mandato dal dottor Tronchetti Provera, a tutela della sua onorabilita', di agire giudizialmente nei confronti di Beppe Grillo'', conclude la nota.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4