martedì 28 febbraio | 14:26
pubblicato il 06/mag/2013 17:31

Telecom Italia Media: nel 1* trim in calo utili e ricavi

(ASCA) - Roma, 6 mag - Il Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia Media, riunito oggi sotto la presidenza di Severino Salvemini, ha esaminato e approvato il resoconto intermedio di gestione del Gruppo al 31 marzo 2013. I ricavi consolidati del Gruppo nel primo trimestre 2013 sono pari a 24,5 milioni di euro, in riduzione di 3,1 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2012 (27,6 milioni di euro), mentre il risultato netto e' pari a -123,8 milioni di euro rispetto a -15,7 milioni di euro del primo trimestre 2012 e include, per il primo trimestre 2013, un valore complessivo di discontinued operations, legate alla cessione di LA7 S.r.l., pari a 122,1 milioni di euro. In tale valore risulta compreso un effetto economico derivante dalla cessione di 104,4 milioni di euro.

Su tale andamento - si legge in una nota - hanno pesato principalmente il perdurare della crisi economica che ha colpito il mercato pubblicitario televisivo nazionale (-16,1% gennaio-febbraio 2013, fonte Nielsen) e quindi anche la raccolta pubblicitaria di MTV che ha registrato un -16,4% nel trimestre, e l'azzeramento di alcune attivita' di MTV (Playmaker e la realizzazione dei canali Kids ed Entertainment per Viacom). Il fatturato dell'Operatore di Rete e' invece in linea con il primo trimestre del 2012, consolidando i risultati e il parco clienti acquisito.

L'EBITDA e' pari a 5,2 milioni di euro e si riduce di 3,2 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2012 (8,4 milioni di euro), mentre l'EBIT e' pari a -3,4 milioni di euro e si riduce di 4,4 milioni di euro rispetto al primo trimestre 2012 (1,0 milioni di euro).

L'indebitamento finanziario netto e' pari a 189,6 milioni di euro, in diminuzione di 70,5 milioni di euro rispetto a fine 2012 (260,1 milioni di euro). Tale variazione e' principalmente imputabile alla rinuncia al credito finanziario da parte di Telecom Italia, cosi' come previsto nell'ambito dell'operazione di cessione di LA7 S.r.l., per 100,0 milioni di euro, parzialmente compensata dal fabbisogno per gli investimenti industriali pari a 3,2 milioni di euro (di cui 1,5 milioni di euro per l'acquisto di diritti televisivi da parte di MTV Italia, 1,6 milioni di euro per il completamento di attivita' avviate nello scorso esercizio sulla rete del Digitale Terrestre e altri investimenti per 0,1 milioni di euro), dal risultato della gestione operativa del periodo, dagli effetti derivanti dalla cessione di LA7 S.r.l. per 22,3 milioni di euro e altri esborsi netti per 0,8 milioni di euro.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit può costare cara all'Italia sul contibuto al bilancio Ue
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Inflazione
L'inflazione accelera, a febbraio all'1,5% ai massimi da 4 anni
Generali
Generali, Donnet: le prospettive sui conti vanno benissimo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech