mercoledì 22 febbraio | 17:40
pubblicato il 16/giu/2014 17:26

Telecom: Intesa chiede scissione di Telco con plusvalenza di 35 mln

(ASCA) - Roma, 16 giu 2014 - Intesa Sanpaolo oggi, primo giorno utile previsto dal patto parasociale, ha esercitato la facolta' di richiedere la scissione di Telco, la cui esecuzione e' subordinata all'ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte delle autorita' competenti. Lo annuncia l'istituto in una nota.

Intesa Sanpaolo detiene attualmente circa il 7,3% del capitale sociale di Telco e a seguito della scissione entrera' direttamente in possesso della quota partecipativa di propria spettanza in Telecom Italia, pari a circa l' 1,6% del capitale ordinario.

In base al prezzo di chiusura dell'azione ordinaria di venerdi' 13 giugno, l'interessenza in Telecom Italia originerebbe per Intesa Sanpaolo una plusvalenza implicita ante imposte pari a circa 35 milioni di euro.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese