mercoledì 22 febbraio | 15:29
pubblicato il 04/dic/2013 16:57

Telecom: Fossati, se cessione Brasile venderemo cara la pelle

(ASCA) - Roma, 4 dic - ''Oggi non ci sono le premesse per una fusione'' tra Tim Brasil, la controllata brasiliana di Telecom, e il gruppo brasiliano Oi-Telemar. Lo afferma il presidente di Findim, Marco Fossati, uno degli azionisti di Telecom Italia, intervenendo all'assemblea dei piccoli azionisti del gruppo telefonico, spiegando che ''i tempi non ci sono, ne parleremo piu' avanti''.

Fossati osserva che se si dovesse arrivare ad una cessione di Tim Brasil, ''faremo capire la differenza tra una vendita e una svendita. Venderemo cara la nostra pelle''.

drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%