venerdì 24 febbraio | 19:13
pubblicato il 22/feb/2013 17:43

Telecom: Conti (Ugl), no a soluzioni traumatiche per i lavoratori

(ASCA) - Roma, 22 feb - ''Rispediamo al mittente il progetto di societarizzazione del settore customer proposto da Telecom Italia perche' colpira' migliaia di lavoratori che con la loro professionalita' e il loro impegno hanno permesso alla societa' di diventare una delle aziende piu' importanti del settore''. Lo dichiara il segretario nazionale dell'Ugl Telecomunicazioni, Stefano Conti, spiegando che ''una politica di contenimento dei costi e' comprensibile, ma non puo' ricadere sulle spalle dei lavoratori e sulla qualita' del lavoro, un fattore indispensabile per raggiungere importanti obiettivi''.

''L'azienda - conclude - faccia un passo indietro e si impegni per costruire un percorso condiviso con i sindacati che porti ad una soluzione concreta dei problemi aziendali, evitando decisioni traumatiche che avrebbero effetti devastanti a livello occupazionale in un momento gia' difficile''. com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech