martedì 24 gennaio | 00:25
pubblicato il 30/mag/2013 17:22

Telecom: cda approva nascita societa' per la rete (1 update)

(ASCA) - Roma, 30 mag - Semaforo verde dal cda di Telecom allo spin-off della rete ed ha ribadito il mandato al management per proseguire i contatti con Cdp per un eventuale ingresso nella nuova societa' da parte di cassa Depositi e prestiti.

Il cda dunque ha approvato ''il progetto di societarizzazione della rete di accesso'' informa un comunicato. Nella nuova societa' ''confluiranno attivita' e risorse relative allo sviluppo e alla gestione della rete di accesso passiva, sia in rame sia in fibra, nonche' alla componente attiva della fibra rappresentata da Olt e Cabinet''. La nuova societa' garantira' a tutti gli operatori (operatori alternativi e Telecom) l'accesso alla rete fissa, applicando il modello di parita' di trattamento denominato a livello europeo di 'Equivalence of Input' (Eol)''.

I servizi offerti dalla nuova societa' a tutti gli operatori comprenderanno, tra l'altro, l'Unbundling del Local Loop (ULL) e il Virtual Unbundling Local Access (VULA) per le reti di nuova generazione basate su architetture FTTCab e FTTH. Il cda - continua il comunicato - ha inoltre deliberato di dare mandato al management di adempiere alle formalita' previste dall'articolo 50 ter del decreto legislativo 1* Agosto 2003, n.259 (Codice delle Comunicazioni Elettroniche) in materia di separazione volontaria da parte di una impresa verticalmente integrata. Telecom Italia informera' pertanto l'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni del progetto volontario di separazione della rete di accesso.

Telecom Italia aggiornera' l'AGCOM in merito ad eventuali cambiamenti del progetto che si dovessero rendere necessari, anche alla luce delle risultanze che emergeranno dalla valutazione dell'Autorita' sulla portata della modifica o revoca dei vigenti obblighi regolamentari.

Il Consiglio di amministrazione ha altresi' ribadito il mandato al management (gia' formalizzato in data 6 Dicembre 2012) affinche' proseguano i contatti in corso con la Cassa Depositi e Prestiti per un eventuale suo ingresso nel capitale della societa' della rete di accesso. did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4