giovedì 23 febbraio | 10:55
pubblicato il 10/feb/2014 16:36

Telecom: Catricala', bene investimenti che creano occupazione

(ASCA) - Milano, 10 feb 2014 - ''Sono a favore del mercato e di tutti coloro che vogliono realmente investire in Italia.

Il che non significa 'fare shopping', bensi' sostenere gli investimenti e portare occupazione''. Questo il commento di Antonio Catricala', viceministro per lo Sviluppo economico, Antonio Catricala', sul possibile della francese Vivendi per gli asset brasiliani di Telecom Italia.

Catricala', che a parlato a margine del convegno 'La Rete che ci piace. Un web piu' sicuro per bambini e ragazzi' promosso da Telefono Azzurro alla sede milanese del Corriere della Sera, e' tornato a pronunciarsi a favore dello scorporo della rete: un'ipotesi che a suo giudizio ''va presa in seria considerazione perche' aumenterebbe la concorrenza e garantirebbe una migliore disciplina delle tariffe. Inoltre - ha detto ancora il viceministro - ci porterebbe a evitare investimenti a macchia di leopardo sulla rete''.

fcz/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Fincantieri
Fincantieri: 2 navi da crociera più 4 in opzione per la Cina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech