domenica 26 febbraio | 11:07
pubblicato il 10/mag/2013 19:29

Telecom: Bertoluzzo (Vodafone Italia), grave deficit di competizione

(ASCA) - Roma, 10 mag - ''La decisione dell'Antitrust, assunta dopo profonda e rigorosa istruttoria, evidenzia il grave deficit di competizione che ancora permane nel mercato italiano della telefonia fissa, a danno non solo dei concorrenti ma anche dei consumatori, che non possono beneficiare degli effetti della concorrenza su prezzi e qualita' dei servizi''. Lo afferma, in una nota, Paolo Bertoluzzo, Ceo Vodafone Italia e Sud Europa, in merito alla multa dell'Antitrust a Telecom Italia per posizione dominante.

''Oggi il rischio concreto - aggiunge Bertoluzzo - e' che questo deficit di competizione si trasferisca anche nel mercato dei servizi in fibra compromettendo lo sviluppo di un comparto fondamentale per lo sviluppo economico e sociale del Paese''.

''Per questo auspichiamo - conclude - che, proprio a partire da questo importante provvedimento, sia rafforzata la vigilanza delle autorita' competenti per assicurare il massimo livello di concorrenzialita' nel mercato a vantaggio delle famiglie e delle imprese''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech