giovedì 08 dicembre | 10:46
pubblicato il 10/mag/2013 19:29

Telecom: Bertoluzzo (Vodafone Italia), grave deficit di competizione

(ASCA) - Roma, 10 mag - ''La decisione dell'Antitrust, assunta dopo profonda e rigorosa istruttoria, evidenzia il grave deficit di competizione che ancora permane nel mercato italiano della telefonia fissa, a danno non solo dei concorrenti ma anche dei consumatori, che non possono beneficiare degli effetti della concorrenza su prezzi e qualita' dei servizi''. Lo afferma, in una nota, Paolo Bertoluzzo, Ceo Vodafone Italia e Sud Europa, in merito alla multa dell'Antitrust a Telecom Italia per posizione dominante.

''Oggi il rischio concreto - aggiunge Bertoluzzo - e' che questo deficit di competizione si trasferisca anche nel mercato dei servizi in fibra compromettendo lo sviluppo di un comparto fondamentale per lo sviluppo economico e sociale del Paese''.

''Per questo auspichiamo - conclude - che, proprio a partire da questo importante provvedimento, sia rafforzata la vigilanza delle autorita' competenti per assicurare il massimo livello di concorrenzialita' nel mercato a vantaggio delle famiglie e delle imprese''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni