venerdì 20 gennaio | 21:20
pubblicato il 28/ott/2013 13:24

Telecom: Ben Ammar, no a scorporo rete, e' vera ricchezza del gruppo

(ASCA) - Milano, 28 ott - Tarak Ben Ammar, finanziere franco tunisino socio del patto di Mediobanca e consigliere di Telecom in quota di Piazzetta Cuccia, si schiera contro lo scorporo della rete del gruppo di Tlc. ''Sono sempre stato contro la separazione della rete'', ha messo in chiaro Ben Ammar, per il quale la rete rappresenta ''la vera ricchezza del gruppo'', il fattore ''che fa la differenza''.

Il suo, insomma, e' un no convinto allo scorporo della rete, ''anche pensando - ha osservato parlando con i giornalisti - al futuro sviluppo della banda larga ma anche pensando allo scandalo Nsa''. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4