martedì 21 febbraio | 00:14
pubblicato il 16/gen/2014 16:21

Telecom: Ben Ammar, nessuna proposta ne' acquirenti per Tim Brasil

Telecom: Ben Ammar, nessuna proposta ne' acquirenti per Tim Brasil

(ASCA) - Milano, 16 gen 2014 - ''Non c'e' nessuna proposta ne' nessun acquirente'' per Tim Brasil. Parola di Tarak Ben Ammar, il finanziere franco-tunisino consigliere di Telecom.

''Oggi si e' parlato di Tim Brasil che sta andando bene ed e' un bellissimo asset'', ha detto lasciando la sede di Telecom Italia a Piazza affari dove e' in corso il consiglio di amministrazione del Gruppo. Per il momento, dunque, nessuno si e' fatto avanti dimostrando interesse per gli asset brasiliani di Telecom. ''Ma anche se ci fosse una proposta - ha tenuto a precisare Ben Ammar - abbiamo deciso di fare in modo che ci sia un comitato ad hoc per valutarla. Studieremo il meccanismo piu' opportuno e piu' trasparente''.

Quanto alle valutazioni di Marco Fossati, titolare attraverso Findim del 5% del capitale del Gruppo e convinto che Tim Brasil abbia un valore di 30 miliardi di euro, Ben Ammar ha commentato con una battuta: ''Io sono musulmano, per noi non c'e' il Natale. Magari...''. Poi, ha precisato: ''Con tutto il rispetto per Fossati, che ha messo un sacco di soldi, ascolteremo tutti gli azionisti''. Di certo, secondo il finanziare franco-tunisino, ''Patuano ha ragione'', nel senso che ''Telecom non deve essere messa nella posizione di vendere ma di allargarsi su altri mercati''. Percio' ''dobbiamo cercare di tenere gli asset che hanno valore, visto che ci hanno gia' criticato per la vendita di Tim Argentina''. Insomma, la cessione di Tim Brasil non si puo' escludere a priori, anche se ''per vendere il Brasile servirebbe un'offerta che ci impedisca di dire di no''.

Prima occasione per fare il punto della situazione sara' la prossima riunione del board di Telecom: ''Ne parleremo - ha annuciato Ben Ammar - nel consiglio del 6 febbraio''.

fcz/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia