martedì 06 dicembre | 15:13
pubblicato il 27/set/2013 10:16

Telecom: Angeletti, risolvere problema rete e nodo investimenti

(ASCA) - Roma, 27 set - ''Su Telecom purtroppo siamo alle solite, i problemi vengono affrontati quando sono gia' esplosi'', dice il segretario della Uil Luigi Angeletti all'Economia prima di tutto' su Radio1 Rai. ''Ci sono infrastrutture che sono difese da tutti - sottolinea il leader della Uil - noi non abbiamo nulla contro le imprese ne' europee ne' extra ue che acquisiscano le nostre imprese, l'importante e' che le facciano funzionare, ci mettano i soldi e le facciano crescere''. Secondo Angeletti ''c'e' si' il problema della rete, da affrontare e risolvere, ma c'e' anche un altro problema: Telecom e Telefonica sono indebitate parimenti, e quindi hanno bisogno di vendere asset per ridurre il debito, e' assolutamente realistico che Tim Brasil venga venduta e quando si trattera' di fare investimenti ovviamente sara' privilegiata la Spagna''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni