lunedì 20 febbraio | 21:23
pubblicato il 17/gen/2013 08:32

Tecnimont: domanda arbitrato contro Endesa Chile (Enel) per 1,3 mld

(ASCA) - Roma, 17 gen - Il gruppo Tecnimont ha quantificato in 1,3 miliardi di dollari l'ammontare dei danni chiesti a Endesa Chile (Gruppo Enel). Le societa' del gruppo Tecnimont hanno presentato le difese e le richieste riconvenzionali nell'ambito della procedura arbitrale in corso contro Endesa Chile alla Camera di Commercio internazionale di Parigi in relazione al contratto EPC per la costruzione della centrale termoelettrica Bocamina II in Cile.

Il consorzio di cui Tecnimont fa parte, a far data dal dicembre scorso, aveva comunicato a Endesa Chile la termination del contratto EPC per inadempimento della stessa Endesa. Tecnimont ricorda che tutti i costi associati al progetto, incluso l'accantonamento relativo all'escussione, sono stati contabilizzati nel resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia