domenica 22 gennaio | 17:26
pubblicato il 17/gen/2013 08:32

Tecnimont: domanda arbitrato contro Endesa Chile (Enel) per 1,3 mld

(ASCA) - Roma, 17 gen - Il gruppo Tecnimont ha quantificato in 1,3 miliardi di dollari l'ammontare dei danni chiesti a Endesa Chile (Gruppo Enel). Le societa' del gruppo Tecnimont hanno presentato le difese e le richieste riconvenzionali nell'ambito della procedura arbitrale in corso contro Endesa Chile alla Camera di Commercio internazionale di Parigi in relazione al contratto EPC per la costruzione della centrale termoelettrica Bocamina II in Cile.

Il consorzio di cui Tecnimont fa parte, a far data dal dicembre scorso, aveva comunicato a Endesa Chile la termination del contratto EPC per inadempimento della stessa Endesa. Tecnimont ricorda che tutti i costi associati al progetto, incluso l'accantonamento relativo all'escussione, sono stati contabilizzati nel resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4