domenica 04 dicembre | 09:06
pubblicato il 17/gen/2013 08:32

Tecnimont: domanda arbitrato contro Endesa Chile (Enel) per 1,3 mld

(ASCA) - Roma, 17 gen - Il gruppo Tecnimont ha quantificato in 1,3 miliardi di dollari l'ammontare dei danni chiesti a Endesa Chile (Gruppo Enel). Le societa' del gruppo Tecnimont hanno presentato le difese e le richieste riconvenzionali nell'ambito della procedura arbitrale in corso contro Endesa Chile alla Camera di Commercio internazionale di Parigi in relazione al contratto EPC per la costruzione della centrale termoelettrica Bocamina II in Cile.

Il consorzio di cui Tecnimont fa parte, a far data dal dicembre scorso, aveva comunicato a Endesa Chile la termination del contratto EPC per inadempimento della stessa Endesa. Tecnimont ricorda che tutti i costi associati al progetto, incluso l'accantonamento relativo all'escussione, sono stati contabilizzati nel resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari