giovedì 23 febbraio | 19:54
pubblicato il 27/giu/2011 17:39

Tav/ Commissione Ue: Inizio lavori passo nella giusta direzione

"Rispettare condizioni entro fine giugno, o fondi Ue a rischio"

Tav/ Commissione Ue: Inizio lavori passo nella giusta direzione

Bruxelles, 27 giu. (askanews) - L'inizio dei lavori del tunnel della Maddalena per la Tav Torino - Lione è "un passo nella giusta direzione" da parte delle autorità italiane, ha detto oggi a Bruxelles la portavoce del commissario europeo ai Trasporti, Siim Kallas, ricordando che si tratta di una delle tre condizioni da realizzare entro il 30 giugno, per non rischiare di perdere i finanziamenti europei. La Commissione europea "non ha alcun interesse a ritirare i fondi Ue per la Lione-Torino", che è "un collegamento molto importante nel sistema europeo dei trasporti", ma prenderà questo provvedimento "se diventasse chiaro che, da parte italiana e francese, i fondi Ue non potranno essere spesi entro le scadenze convenute", ha osservato la portavoce, Helen Kearns. L'avvertimento di Bruxelles è contenuto in una lettera inviata la settimana scorsa da Kallas ai ministri competenti in Francia e n Italia, secondo quanto ha riferito Kearns. "La lettera sottolinea che, se non sarà rispettata la scadenza di fine giugno, c'è un chiaro rischio che vada persa una parte sostanziale dei finanziamenti concordati", ha spiegato la portavoce. La scadenza era stata convenuta fra le parti nel febbraio scorso a Budapest. Per tenere conto della crisi finanziaria e delle ristrettezze dei bilanci, la Commissione ha già concesso a Italia e Francia una proroga di due anni, fino al 2015 per impegnare gli stanziamenti da 670 milioni di euro inizialmente previsti fino al 2013 (i fondi dovrebbero essere suddivisi fra i due paesi con il 50% a ciascuno). Ma l'Esecutivo Ue ha anche posto tre condizioni precise, da rispetttare entro il 30 giugno: che sia firmato un nuovo accordo finanziario fra Italia e Francia per la realizzazione della Torino-Lione, che sia pronto il progetto preliminare, e che sia dato concretamente inizio ai lavori per il tunnel della Maddalena. La Commissione si attende anche che sia definita una società legalmente responsabile per la gestione dei finanziamenti della Torino Lione. Bruxelles tiene particolarmente all'avvio dei lavori del tunnel della Maddalena da parte italiana perché intanto i francesi hanno già aperto i cantieri di altri tre tunnel esplorativi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech