lunedì 27 febbraio | 08:09
pubblicato il 31/gen/2013 13:00

Tav: Ciaccia, Torino-Lione un percorso ormai irreversibile

(ASCA) - Roma, 31 gen - La realizzazione della Torino-Lione e' un percorso ormai irreversibile per gli accordi internazionali gia' firmati di cui si dovra' tenere conto anche nella prossiam legislatura. Lo ha sottolineato il vice ministro per le Infrastrutture, Mario Ciaccia, a margine della presentazione del progetto definitivo dell'opera. ''I cantieri sono gia' aperti - ha detto - sono stati gia' fatti i primi metri di scavo e stiamo andando avanti. Il tema fondamentale era, oltre alla ricerca del consenso, quello delle risorse e con la legge di stabilita' abbiamo blindato la capacita' di spesa per 840 milioni entro il 2015 e 150 milioni ogni anno. Ora il tema e' far si' che il cofinanziamento europeo sia definitivamente confermato al 40%''. Secondo Ciaccia, ''c'e' un percorso ormai irreversibile, la valle ha preso coscienza dei vantaggi e dei benefici e c'e' soltanto da guardare avanti''. Sulla possibilita' infine che il parlamento possa non ratificare gli accordi internazionali presi, Ciaccia sottolinea che ''sono accordi ormai firmati e non ci sono temi che possano rendere reversibile un processo ormai compiuto''.

fgl/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech