mercoledì 22 febbraio | 20:37
pubblicato il 06/gen/2014 11:32

Tariffe: Trefiletti, aumenti Rc auto non giustificati

Tariffe: Trefiletti, aumenti Rc auto non giustificati

(ASCA) - Roma, 6 gen - ''L'aumento delle tariffe Rc auto e' ingiustificato e inaccettabile''. Da gennaio infatti saranno piu' di un milione gli italiani che, avendo causato un incidente nel 2013, saranno costretti a fare i conti con l'aumento del premio. ''Non c'e' nessuna ragione per l'aumento delle tariffe Rca auto - dice il presidente di Federconsumatori Rosario Trefiletti - le compagnie assicuratrici infatti legano le tariffe Rca auto ai costi dei sinistri e alle truffe che sono attorno al 2-3%. E' necessario - afferma ancora Trefiletti - che le compagnie combattano con maggior decisione il problema delle truffe invece di aumentare i premi agli automobilisti''.

Intanto, emerge che la regione italiana che ha presentato il maggiore numero di denunce di sinistro e' l'Umbria, seguita da Toscana e Lazio. Le regioni che hanno rilevato invece il minore numedi sinistri sono il Molise, il Friuli Venezia Giulia e la Basilicata.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech