mercoledì 22 febbraio | 17:09
pubblicato il 03/set/2013 15:51

Tabacco: lunedi' parlamento Ue vota proposta modifica direttiva

(ASCA) - Bruxelles, 3 set - La proposta di revisione della direttiva sul tabacco arriva a Strasburgo. Il testo approvato lo scorso luglio dalla commissione Ambiente del Parlamento europeo sara' al vaglio dell'Aula lunedi'. Si tratta di un provvedimento molto atteso, soprattutto dall'industria del settore. In commissione i deputati europei hanno decretato una vera e propria stretta sulle sigarette (messa al bando di quelle aromatizzate e di quelle 'slim', divieto di uso di additivi chimici, niente piu' vendita per confezioni di pacchetti da dieci sigarette, obbligo di stampare messaggi anti-fumo su ''almeno'' il 75% delle confezioni), su cui l'Assemblea dovra' esprimersi. Molte le differenza rispetto al testo messo a punto dal commissario europeo per la Salute, Tonio Borg. La Commissione europea chiedeva ''un'azione legislativa a livello di Unione piuttosto che a livello nazionale'', la versione emendata del testo che approdera' in Aula il 9 settembre chiede invece ''un'azione legislativa piu' forte a livello di Unione''.

La proposta di direttiva su cui si esprimera' il parlamento Ue (relatrice la britannica Linda McAvan, S&D) stringe ancora sul consumo del tabacco, confermando la linea gia' espressa nei mesi scorsi. Mentre si cerca un maggior ruolo dell'Europa senza togliere il potere regolatorio agli stati, si esorta i paesi membri dell'Ue a ''promuovere campagne di prevenzione anti-fumo, soprattutto nelle scuole e attraverso i mezzi di informazione''. Alle industrie si vuole poi applicare il principio di responsabilita' del produttore, in base al quale l'industria manifatturiera dei prodotti di tabacco dovrebbe essere responsabile per tutti i costi sanitari derivanti dal consumo del tabacco''. Altro elemento richiesto dal Parlamento (non era previsto nel testo della Commissione) l'eliminazione del Polonio 210, sostanza cancerogena e presente nel tabacco. Si propone ''una riduzione del 95% della sua presenza nelle sigarette''.

bne/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe