mercoledì 18 gennaio | 15:36
pubblicato il 16/set/2014 11:32

Tabaccai: tracciabilità unico strumento anti-contrabbando

Convegno a Trieste su lotta a illecito tra Italia ed Est Europa

Tabaccai: tracciabilità unico strumento anti-contrabbando

Trieste, (askanews) - La tracciabilità dei prodotti è l'unico strumento per combattere contrabbando e contraffazione di sigarette, specialmente in quelle zone di frontiera come l'area del Friuli Venezia Giulia, dove l'accesso alla Slovenia e ai Paesi dell'Est Europa, in seguito all'abbattimento delle frontiere, è divenuto sempre più facile. Il tema oggi è quello di combattere un fenomeno, il contrabbando di frontiera, che si allarga a macchia d'olio. Se ne è parlato al convegno "I tabacchi lavorati tra contrabbando di frontiera, contraffazione e attesa tracciabilità dei prodotti" promosso e organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai a Trieste.Per la filiera del tabacco, in tutte le sue fasi - dai produttori fino al consumatore - è necessario che il governo emani un emendamento che obblighi i produttori a tracciare la merce per abbattere il sommerso e l'illecito.Come spiega Massimo Galluzzi, senior advisor Fata Logistic Systems, società del gruppo Finmeccanica, ideatore del sistema "Codentify", strumento altamente tecnologico che consente la tracciabilità dei pacchetti di sigarette. "Con la tracciabilità in Italia siamo a buon punto, o meglio, saremmo, perchè la tecnologia esiste già. In Italia si aspetta che venga emanata una legge che consenta di sostituire il tassello cartaceo con il codice che dice tutto sul pacchetto di sigarette".Un appello accolto dal consigliere Italo Volpe, Direttore Normativa e Affari Legali dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che ha assicurato che, in tema di tracciabilità, "in un tempo breve ci sarà una norma regolamentare che sarà attuativa della delega fiscale. Sarà prevista - ha precisato Volpe - la soppressione della norma che regola i tasselli cartacei".Lo scopo della Federazione Italiana Tabaccai, promotrice dell'evento a Trieste, è accendere un faro sul fenomeno del contrabbando. Come spiega il presidente Giovanni Risso: "Il nostro scopo è di accendere l'attenzione, di migliorare i sistemi di controllo, di far sì che la politica crei delle norme atte a garantire i cittadini e i tabaccai".

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa