giovedì 08 dicembre | 03:36
pubblicato il 15/set/2014 12:00

Tabaccai: tracciabilità unico strumento anti-contrabbando sigarette

Forte impegno in lotta all'illecito tra Italia ed Est Europa

Tabaccai: tracciabilità unico strumento anti-contrabbando sigarette

Trieste, 15 set. (askanews) - Accendere un faro verso le istituzioni e la società pubblica sul tema della lotta al contrabbando di frontiera tra l'Italia e l'Est europa, e procedere con forza sulla tracciabilità come strumento per combatterla: è questo lo scopo del convegno "I tabacchi lavorati tra contrabbando di frontiera, contraffazione e attesa tracciabilità dei prodotti" promosso e organizzato dalla Federazione Italiana Tabaccai a Trieste, in una zona dove il contrabbando di sigarette, al confine con la Slovenia, è particolarmente sviluppato. In particolare, per la filiera del tabacco, in tutte le sue fasi - dai produttori fino al consumatore - è necessario che il governo emani un emendamento che obblighi i produttori a tracciare la merce per abbattere il sommerso e l'illecito. "Si tratta di un fenomeno che purtroppo è tornato alla ribalta in modo prepotente e che non può essere più sottovalutato - ha detto il Presidente della Federazione Italiana Tabaccai (Fit), Giovanni Risso - da diversi anni la Fit denuncia la drammatica contrazione di vendita e redditività che i colleghi giuliani sperimentano da quando la Repubblica della Slovenia è entrata a far parte dell'Unione europea e le frontiere sono divenute sostanzialmente virtuali". Da qui l'auspicio dei tabaccai: "Ci piacerebbe che lo Stato italiano avesse nei nostri confronti lo stesso livello di interesse e attenzione che il governo francese ha riservato ai suoi tabaccai. Si realizzino tutte le misure idonee ad un efficace contrasto a questa lenta ma inesorabile erosione dei nostri redditi". La richiesta al governo è "che nel corso di questo semestre di presidenza europea si possano cogliere tutte le occasioni possibili per avviare un serio e costruttivo discorso di sinergie con tutti gli Stati dell'Unione per definire un comune quadro di interventi contro i reati che ledono gli interessi finanziari europei come il contrabbando", ha concluso il presidente Risso. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni