domenica 04 dicembre | 16:07
pubblicato il 12/feb/2014 12:00

Svimez: in 3 anni ogni cittadino paga 914 euro tasse a regioni

Per la sanità il Lazio spende quasi 2.000 euro pro capite

Svimez: in 3 anni ogni cittadino paga 914 euro tasse a regioni

Roma, 12 feb. (askanews) - Nel periodo 2008-2010, in media ogni cittadino italiano ha versato alla propria regione 914 euro di tributi propri, di cui 642 euro di Irap e 143 di Irpef. Con forti differenze regionali, sia nei valori assoluti (dai 1.287 euro del Lazio ai 500 della Calabria) che nelle aliquote (la base diffusa al Nord è al 3,9%, ma Calabria, Molise, Campania e Lazio si attestavano al 4,97%). Sono solo alcuni dei dati contenuti nel "Rapporto sulle entrate tributarie della Regione Calabria", pubblicato nei Quaderni Svimez e presentati oggi all'Università di Roma Tre. Forbice ampia anche nella spesa sanitaria regionale pro capite, compresa tra i 1.967 euro del Lazio e i 1.532 euro della Calabria. Regione, quest'ultima, dove tolta la sanità la quota destinata agli altri livelli essenziali di assistenza (istruzione, trasporti e assistenza alle persone) è stata nel 2011 pari a 95 euro pro capite, insufficiente quindi a garantire un servizio equo in linea con quanto previsto dalla Costituzione. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari