venerdì 02 dicembre | 23:39
pubblicato il 18/mag/2016 09:58

Suzuki ammette discrepanze in test emissioni, crolla in Borsa

Casa auto giapponese in un comunicato nega di aver alterato test

Suzuki ammette discrepanze in test emissioni, crolla in Borsa

Roma, 18 mag. (askanews) - La casa automobilistica giapponese Suzuki ha ammesso oggi di avere riscontrato discrepanze nei suoi test sulle emissuioni e i consumi delle autovetture, ma ha negato di avere deliberatamente alterato i dati per far apparire le aumobili più efficienti di quanto fossero in realtà.

"Non è stato trovato alcun illecito come la manipolazione di dati sull'efficienza di consumo del carburante. So state trovate alcune discrepanze nella emissione di automobili e nei test di afficienza di consumo tra il metodo di prova richiesto dal governo e quello che Suzuki ha effettuato", aggiunge il comunicato.

Alla Borsa di Tokio gli investitori hanno venduto a piene mani il titolo della piccola casa giapponese, che in chiusura ha perso il 9,4% a 2,613 yen dopo essere arrivato a perdere fino al 15%. (con fonte Afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari