domenica 04 dicembre | 03:28
pubblicato il 28/lug/2016 11:07

Suez, Caltagirone diventerà terzo azionista con quota 3,5%

Con scambio quote che porterà i francesi al 23,3% di Acea

Suez, Caltagirone diventerà terzo azionista con quota 3,5%

Roma, 28 lug. (askanews) - Il gruppo Caltagirone sbarca in Francia e diventerà il terzo azionista di Suez, secondo gruppo mondiale dell'acqua e dei rifiuti, con una quota di circa il 3,5%. L'ingresso in Suez, si apprende in ambienti finanziari, è inquadrato nell'ambito dello scambio azionario che vedrà Suez quasi raddoppiare la sua quota (dall'attuale 12,5% al 23,3%) in Acea, la municipalizzata romana, con l'acquisizione delle azioni del gruppo Caltagirone.

Con quest'operazione il gruppo Caltagirone diventerà il terzo azionista di Suez alle spalle di Engie, che detiene il 33,6% del capitale e di Caixa Group, che detiene il 5,7%.

Per il gruppo Caltagirone prosegue così a tappe forzate la strategia di internazionalizzazione. All'inizio della settimana Cementir Holding aveva infatti annunciato l'acquisizione delle attività di Heidelberg Cement in Belgio. L'operazione, del valore di 312 milioni di euro, riguarda la Compagnie des Ciments Belges (CCB).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari