martedì 28 febbraio | 07:00
pubblicato il 17/ott/2013 16:32

Sud: Cisl, bloccare disastro sociale ed economico. Urgente incontro

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Il quadro drammatico della condizione economica e sociale del Mezzogiorno, presentato dal Rapporto Svimez, impone una forte assunzione di responsabilita' nazionale capace di bloccare l'estremo disastro produttivo ed occupazionale''. Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra, commentando i dati emersi oggi dal Rapporto Svimez sul Mezzogiorno. ''La caduta degli investimenti ed il progressivo processo di desertificazione industriale- continua Sbarra- determinano una caduta della occupazione, del reddito delle famiglie, dei consumi ed un dilagare delle condizioni di poverta' e di disagio sociale. E' necessario adottare una strategia di sviluppo nazionale chiara e capace di coniugare interventi e risorse ordinarie dello Stato con un utilizzo qualificato ed ottimale dei fondi comunitari su alcune priorita' che riguardano il lavoro, l'impresa, le infrastrutture materiali ed immateriali, le politiche ambientali di risanamento e messa in sicurezza del territorio''. Per il sindacalista ''tutto cio' avrebbe riflessi e ricadute positive non solo per le prospettive di sviluppo del Mezzogiorno ma anche per i processi e le strategie di crescita dell'intero Paese. Siamo molto preoccupati per l'incapacita' della classe dirigente meridionale che non riesce a spendere utilmente quasi 28 miliardi di Euro di fondi europei del ciclo 2007/2013 cosi' come dal taglio delle risorse contenute nella Legge di Stabilita' necessarie a cofinanziare il prossimo ciclo di interventi collegati alla nuova programmazione 2014/2020''. ''Chiediamo al Ministro Trigilia - conclude Sbarra - l'urgente convocazione di un incontro che abbia a tema la riprogrammazione delle risorse ancora da spendere 2007/2013 ed anche un opportuno approfondimento con le parti sociali sulla futura programmazione 2014/2020 perche', come ricordato dalla Svimez, la sussidiarieta' e' valore se praticata a livello verticale ma anche orizzontale''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech