mercoledì 07 dicembre | 19:38
pubblicato il 06/giu/2014 15:17

Sud: Cgil, rimettere al centro agenda divario con resto Paese

(ASCA) - Roma, 6 giu 2014 - ''E' necessario rimettere al centro dell'agenda nazionale il divario tra il Sud e il resto del Paese''. Cosi' la Cgil commenta le stime dell'Istat relative al 2013 sulla caduta del Pil per aree territoriali, secondo le quali a fronte di un calo nazionale dell'1,9%, il Sud ha fatto registrare una riduzione del Pil del 4%, doppia rispetto al dato complessivo.

Per il sindacato di Corso d'Italia, ''Fondi strutturali, politica energetica e piano di tutela ambientale sono le tre priorita', insieme alla qualita' dei servizi pubblici, sulle quali chiedere al governo e alle regioni non l'ennesimo piano generico, ma un intervento in cui si affianchino investimenti e occupazione''. Secondo la Cgil ''alla luce del prossimo semestre europeo rischiamo un punto di non ritorno: i dati dell'Istat di oggi sulla caduta del Pil e le denunce della Svimez sulla desertificazione industriale, rendono chiaro che molte regioni del Mezzogiorno sono tra le piu' povere e in sofferenza sociale d'Europa''.

''Ci vuole un'accelerazione non solo nella spesa dei fondi strutturali, ma anche nell'individuazione di macro progetti interregionali che guardino alla crescita e all'integrazione del Sud Italia con il resto del Paese e dell'Europa'' conclude la Cgil. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni