martedì 06 dicembre | 09:32
pubblicato il 28/feb/2013 16:50

Statali: Cisl, inaccettabile ulteriore blocco stipendi pubblici

(ASCA) - Roma, 28 feb - ''Un'altra proroga al blocco dei contratti pubblici sarebbe inaccettabile'': cosi' i segretari generali Funzione pubblica e Scuola della Cisl, Giovanni Faverin e Francesco Scrima, respingono l'indiscrezione di congelare i contratti dei dipendenti pubblici fino al 2014, ricordando che le retribuzioni sono gia' ferme dal 2010, ''mentre la spesa pubblica continua a crescere''.

Sarebbe ''un atto sbagliato che colpirebbe il bersaglio sbagliato'', sostengono Faverin e Scrima: ''Non e' la spesa per il personale che zavorra le finanze pubbliche, ma gli sprechi e la cattiva organizzazione. Dal 2006 in 5 anni il numero dei dipendenti pubblici e' calato del 7,5%, nella scuola il calo e' stato ancora piu' marcato''.

I lavoratori pubblici ''hanno diritto ad un rinnovo di contratto cosi' come il privato'', aggiungono i due sindacalisti insistendo sul fatto che ''tre anni di blocco sono gia' un tempo intollerabile, che pesa come un macigno sui bilanci di famiglie colpite dalla crisi. Nella scuola gli stipendi sono gia' nettamente piu' bassi che nel resto del mondo e nel pubblico impiego la media della retribuzione netta e' di 26.600 euro all'anno. Ma se dalla media si escludono i dirigenti si passa a poco piu' di 20mila per i ministeri, meno di 22mila per le autonomie locali, a 23mila per la sanita'. Bloccare queste retribuzioni e' inaccettabile, soprattutto quando stipendi e prebende di posizioni apicali, dirigenza non contrattualizzata, corpi diplomatici continuano pesare sui contribuenti con retribuzioni a sei cifre''. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Riforme
Referendum, i mercati puntano su nuovo governo in tempi rapidi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari