sabato 03 dicembre | 03:50
pubblicato il 29/feb/2016 14:02

Starbucks: aprirà in Italia nel 2017, lavorerà con Percassi

La prima caffetteria a Milano all'inizio dell'anno prossimo

Starbucks: aprirà in Italia nel 2017, lavorerà con Percassi

New York, 29 feb. (askanews) - Oltre trent'anni fa Howard Schultz ha visitato Milano e Verona e, ispirato dai baristi italiani, ha cominciato a immaginare un progetto ambizioso e su scala globale: nel 1987 ha rilevato Starbucks, fondata oltre un decennio prima, e, negli anni successivi, l'ha fatta diventare una catena con oltre 23.000 caffetterie in tutto il mondo.

I punti vendita erano praticamente ovunque nei cinque continenti, ma non in Italia, da dove tutto era partito. Ora le cose cambieranno: Starbucks aprirà a Milano all'inizio del 2017.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Schultz, spiegando che la catena americana in Italia collaborerà con Percassi.

"La storia di Starbucks è direttamente collegata al mondo in cui gli italiani hanno creato e realizzato l'espresso perfetto. Tutto quello che abbiamo fatto ha come fondamenta le meravigliose esperienze che molti di noi hanno avuto in Italia", ha detto, sottolineando che ora Starbucks proverà "con grande umiltà e rispetto a condividere quello che ha fatto e imparato con la prima presenza retail in Italia".

Come si legge in una nota della società americana, Starbucks, lavorerà con Percassi, che è il partner prescelto per l'Italia come licenziatario unico, e, dopo il negozio di Milano, aprirà in futuro caffetterie in varie città nel Paese.

"Percassi è una società italiana rinomata, con una storia comprovata nella gestione di partnership con importanti brand di grande successo in Italia. Condivide i valori e la passione di Starbucks per la storia e il patrimonio culturale italiano".

"Siamo consapevoli di affrontare una sfida unica portando Starbucks in Italia, il Paese del caffé per eccellenza, e confidiamo nel fatto che gli italiani siano pronti a vivere appieno l'esperienza di Starbucks, come avviene in molti altri mercati", ha detto Antonio Percassi, presidente della business company Percassi.

Fondata nel 1976 da Antonio Percassi, la società gestisce marchi propri, come Kiko Milano e Madina nel settore della cosmetica e Vergelio in quello delle calzature, ma anche in partnership, come Billionaire Italian Couture. E' attiva inoltre nello sviluppo e nella gestione di reti commerciali di grandi marchi, come Gucci, Polo Ralph Lauren, Nike, Victorias Secret e Lego Group.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari