sabato 03 dicembre | 05:49
pubblicato il 14/nov/2015 00:56

Staff Fmi consiglia al Board di inserire yuan in monete riserva

Lo si legge in una dichiarazione di Christine Lagarde

Staff Fmi consiglia al Board di inserire yuan in monete riserva

Roma, 14 nov. (askanews) - Lo staff del Fondo monetario internazionale consiglia all'Executive Board di "inserire all'interno del basket di valute riserva anche lo yuan". Lo ha detto Christine Lagarde, numero uno dell'Fmi, facendo riferimento alla riunione del prossimo 30 novembre nella quale sarà fatta la revisione quinquennale dell'Sdr, lo special Drawing Rights, riserve di asset internazionali il cui valore si basa su un basket di valute chiave che per ora comprende dollaro americano, euro, sterlina e yen.

Nella nota inoltre Lagarde ha fatto sapere che la decisione dello staff sulla moneta cinese è arrivata visto che lo yuan ha raggiunto i due criteri per l'inclusione nel basket, ovvero essere "ampiamente usata" e essere "liberamente usata". Lo staff ha inviato ieri il documento al board che dovrebbe approvare la raccomandazione il prossimo 30 novembre. La mossa di Lagarde inoltre rappresenta un importante segno di fiducia nei confronti delle riforme economiche in atto e degli sforzi della Cina per rendere lo yuan una valuta riserva.

"Nel documento lo staff dell'Fmi sostiene che lo yuan ha raggiunto gli standard per essere una moneta 'usata liberamente' e, di conseguenza, lo staff propone che il board determini che lo yuan sia liberamente utilizzabile e lo includa nel basket dell'Sdr come quinta moneta, insieme alla sterlina britannica, all'euro, allo yen giapponese e al dollaro americano. Lo staff, inoltre, ritiene che le autorità cinesi hanno affrontato tutte le questioni operative rimanenti, identificate in un'analisi iniziale dello staff presentata al board nel mese di luglio", si legge nella nota di Lagarde.

"Io sostengo l'analisi dello staff. La decisione, ovviamente, se inserire lo yuan nel basket dell'Sdr sta nelle mani del board. Presiederò la riunione del board per prendere in considerazione la questione il 30 novembre", ha concluso il direttore operativo del Fondo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari