mercoledì 22 febbraio | 12:30
pubblicato il 13/ott/2014 19:08

Squinzi: statuto dei lavoratori inadeguato ai tempi

Servono riforme fisco, giustizia, energia e P.A.

Squinzi: statuto dei lavoratori inadeguato ai tempi

Nembro (Bergamo), 13 ott. (askanews) - "Lo Statuto dei lavoratori, messo a punto circa 50 anni fa, non è più adeguato ai tempi attuali. Non consente alle imprese di reagire alle condizioni di mercato, che mutano velocemente". Lo ha sottolineato il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, parlando di riforma del mercato del lavoro in occasione dell'assemblea generale di Confindustria Bergamo.

Sullo specifico della riforma del mercato del lavoro, Squinzi ha aggiunto: "Noi tratterremo il giudizio fino a quando non conosceremo tutti i dettagli delle decisioni definitive". Squinzi ha poi ricordato che oltre alla riforma del lavoro, al Paese occorrono altre riforme fondamentali come quella del fisco, che oggi è "bizantino e aggressivo", della giustizia, della politica energetica e della pubblica amministrazione.

"Credo che con tutte queste riforme il nostro Paese possa riacquistare competitività".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%