lunedì 05 dicembre | 03:53
pubblicato il 29/ago/2014 13:27

Squinzi: non credo in finanza, basta con cultura anti-impresa

La famiglia dietro alle aziende di successo (ASCA) - Rimini, 29 ago 2014 - Basta con la cultura anti-impresa diffusa nel Paese. Non si puo' avere una visione punitiva verso le aziende. Questo e' l'appello lanciato dal presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, dal Meeting di Cl a Rimini. "Si deve avere - ha detto Squinzi - una visione non punitiva verso le aziende. C'e' una cultura anti-impresa molto importante". Il leader di Confindustria ha ricordato il caso francese come esempio agli antipodi rispetto all'Italia. "Il nuovo ministro industria francese ha parlato agli imprenditori e ha fatto discorso di apertura totale alle ragioni delle imprese.

Da noi questo ancora non lo percepisco". Squinzi ha poi difeso le ragioni del capitalismo familiare contro la finanza. "In Italia - ha spiegato - dietro il quarto capitalismo c'e' sempre la famiglia. C'e' sempre la famiglia nei casi di successo piu' importante". Ma in questo preciso momento, secondo il presidente degli imprenditori "stiamo soffrendo nella capacita' di generare crescita. L'unico modo per creare lavoro viene dalle imprese. Bisogna tornare a credere nell'impresa. Non ho mai creduto nella finanza e nella ingegneria finanziaria, bisogna usare tutti gli strumenti possibili ma se non c'e' capacita' di produrre e rimanere competitivi non c'e' stratagemma finanziaria che puo' dare risultati".

Rbr/Pat

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari