domenica 04 dicembre | 10:01
pubblicato il 28/mar/2015 13:27

Squinzi: Jobs act è passo avanti ma senza ripresa è astrazione

"Fondamentale completare il programma delle riforme"

Squinzi: Jobs act è passo avanti ma senza ripresa è astrazione

Venezia, 28 mar. (askanews) - Il Jobs act è un "passo avanti" e il giudizio di Confindustria è "assolutamente positivo". Tuttavia, il Jobs act "non basta a far ripartire il Paese" e se questo non torna a cresce "rimane un'astrazione". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenendo al convegno biennale della Piccola industria.

Secondo Squinzi "è fondamentale completare il programma delle riforme", da quelle politico-istituzionali a quella della pubblica amministrazione e fisco. "Tutto ciò che funziona da piombo nelle tasche del corridore Italia che scala una montagna impegnativa - ha concluso - va eliminata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari