lunedì 16 gennaio | 16:33
pubblicato il 28/mar/2015 13:27

Squinzi: Jobs act è passo avanti ma senza ripresa è astrazione

"Fondamentale completare il programma delle riforme"

Squinzi: Jobs act è passo avanti ma senza ripresa è astrazione

Venezia, 28 mar. (askanews) - Il Jobs act è un "passo avanti" e il giudizio di Confindustria è "assolutamente positivo". Tuttavia, il Jobs act "non basta a far ripartire il Paese" e se questo non torna a cresce "rimane un'astrazione". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenendo al convegno biennale della Piccola industria.

Secondo Squinzi "è fondamentale completare il programma delle riforme", da quelle politico-istituzionali a quella della pubblica amministrazione e fisco. "Tutto ciò che funziona da piombo nelle tasche del corridore Italia che scala una montagna impegnativa - ha concluso - va eliminata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow