lunedì 23 gennaio | 01:38
pubblicato il 25/ott/2014 14:22

Squinzi: in Ue ci sia meno austerità, vedo segni di buon senso

Politiche europee hanno finito per esasperare nostre debolezze

Squinzi: in Ue ci sia meno austerità, vedo segni di buon senso

Napoli, 25 ott. (askanews) - "Le politiche europee di finanza pubblica restrittiva, che hanno imposto rigidità incomprensibili a un'economia già sofferente, hanno finito per esasperare ulteriormente le nostre debolezze". A dirlo è il leader di Confindustria, Giorgio Squinzi, chiudendo a Napoli il convegno dei Giovani dell'associazione.

Riferendosi alle dichiarazioni del ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, fatte ieri proprio dal palco di Città della Scienza, Squinzi ha sottolineato: "Il ministro Padoan ha detto ieri qui che se di austerità si parla assai meno in Europa è anche merito dell'Italia. Lettere o non lettere, pubbliche o riservate - ha aggiunto riferendosi alla missiva dell'Ue - qualche segno di un maggior buon senso in effetti si intravede, e questo è un buon segno".

"Speriamo che il buon senso si faccia realtà con una politica che abbia come guida non gli estremismi del debito o della cieca austerità, ma un ragionevole tasso di flessibilità e - ha concluso il leader di Confindustria - un piano di investimenti fatto di obiettivi chiari e di risorse reali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4