martedì 17 gennaio | 18:35
pubblicato il 16/ott/2013 11:52

Squinzi: in legge stabilità passi giusti ma non basta - VideoDoc

Presidente Confindustria: con scioperi non risolviamo problema

Squinzi: in legge stabilità passi giusti ma non basta - VideoDoc

Bologna, (askanews) - "I passi sarebbero anche nella direzione giusta, ma ancora una volta non sono sufficienti per farci ritrovare la crescita". Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, commenta così la legge di stabilità licenziata dal Consiglio dei ministri. "Spero che si possa intervenire per fare qualcosa di più", ha aggiunto il leader degli industriali a margine dell'inaugurazione del Saie a Bologna. Squinzi ha anche commentato la possibilità di ricorrere ad uno sciopero formulata da alcuni sindacati. "Credo che invece di ricorrere allo sciopero bisognerebbe rimboccarsi le maniche e spingere nella direzione giusta il Paese. Con gli scioperi non risolveremmo nessun problema".

Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa