domenica 26 febbraio | 02:41
pubblicato il 16/ott/2013 11:52

Squinzi: in legge stabilità passi giusti ma non basta - VideoDoc

Presidente Confindustria: con scioperi non risolviamo problema

Squinzi: in legge stabilità passi giusti ma non basta - VideoDoc

Bologna, (askanews) - "I passi sarebbero anche nella direzione giusta, ma ancora una volta non sono sufficienti per farci ritrovare la crescita". Il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, commenta così la legge di stabilità licenziata dal Consiglio dei ministri. "Spero che si possa intervenire per fare qualcosa di più", ha aggiunto il leader degli industriali a margine dell'inaugurazione del Saie a Bologna. Squinzi ha anche commentato la possibilità di ricorrere ad uno sciopero formulata da alcuni sindacati. "Credo che invece di ricorrere allo sciopero bisognerebbe rimboccarsi le maniche e spingere nella direzione giusta il Paese. Con gli scioperi non risolveremmo nessun problema".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech