venerdì 24 febbraio | 12:15
pubblicato il 19/giu/2015 15:13

Squinzi: Grecia può portare scossoni, non danni irreparabili

Presidente Confindustria: uscita dall'euro problema risolvibile

Squinzi: Grecia può portare scossoni, non danni irreparabili

Rho-Pero (askanews) - "E' una situazione molto delicata che potrebbe portare a degli scossoni, non credo che possa danneggiare in modo irreparabile il cammino europeo ma sicuramente uno scossone lo può dare". Il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi commenta così, a margine dell'evento "Last Call to Europe 2020" a Expo 2015, la situazione della Grecia e lo stallo delle trattative in sede europea. La Grecia, sostiene Squinzi, dovrebbe essere più disponibile ad accettare le condizioni imposte dall'Unione europea: "Bisogna cercare di uniformarsi tutti, anche le condizioni chieste all'Italia sono stringenti, ci stiamo impegnando tantissimo e credo che ognuno debba impegnarsi. La Grecia comunque rappresenta poco più di un terzo dell'economia lombarda, non è risolutiva dal punto di vista della situazione generale". L'uscita dall'euro "sarebbe sempre un problema" ma "comunque risolvibile".

Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech