venerdì 24 febbraio | 01:18
pubblicato il 28/mag/2014 12:00

Squinzi: effetti crisi devastanti, la crescita è necessaria

"Imprese sono il fulcro, rimuovere gli ostacoli"

Squinzi: effetti crisi devastanti, la crescita è necessaria

Roma, 28 mag. (askanews) - "I danni che la recessione ha provocato sul settore industriale sono stati devastanti". Lo ha detto, secondo quanto si apprende, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, all'assemblea privata dell'associazione degli imprenditori. "La crescita - ha ricordato Squinzi - è necessaria per superare le sofferenze del Paese". Squinzi ha poi sottolineato che "il biennio che si è appena concluso è stato molto duro e poteva essere affrontato solo con il coraggio". Industria, Europa e crescita sono "i tre cardini - ha aggiunto - su cui si è articolata l'attività nel primo biennio della mia presidenza e sui quali deve ruotare la ripartenza". Il "fulcro" per ritornare a una fase di crescita "sono le imprese - ha spiegato Squinzi - ma affinché le imprese facciano la propria parte è prioritario ridurre gli ostacoli che ancora rendono l'Italia il paese avanzato dove più difficiel fare impresa. Un paese che tutela le sue realtà produttive è un paese più forte e più prospero. Non mi stancherò mai di riperterlo e di battermi per questo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech