venerdì 24 febbraio | 19:13
pubblicato il 20/set/2014 12:00

Squinzi, edilizia perso 60 mila addetti a causa della crisi

Squinzi, edilizia perso 60 mila addetti a causa della crisi

Sacile (Pn), 20 set. (askanews) - "L'edilizia e' il settore che sta soffrendo di piu', dal 2007 ad oggi si e' perso il 60 per cento del volume di produzione. Si sono creati 600 mila disoccupati in piu'. Ci sono imprenditori, comunque, che credono in cio' che fanno, come Zanutta" Cosi' Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, a Sacile in visita all'emporio Zanutta, ex Fadalti. "Fanno investimenti significativi e talvolta sanano una situazione di crisi che si era palesata come in questo caso. Cio' consente di guardare al futuro con rinnovata speranza", ha concluso Squinzi .

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech