venerdì 24 febbraio | 02:42
pubblicato il 25/set/2014 13:13

Squinzi: coniugare crescita produttivita' e coesione sociale

"Va trovato un nuovo ed originale equilibrio" (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - L'Italia deve trovare un nuovo equilibrio tra crescita della produttivita' e coesione sociale.

Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in un convegno dedicato all'economia e la finanza sociale. "Il nostro Paese - ha spiegato Squinzi - e' chiamato a cercare vie innovative e nuove regole per continuare a competere nell'economia globalizzata, cercando di trovare un nuovo, originale equilibrio tra la crescita della produttivita' e la coesione sociale".

In questa direzione, secondo Squinzi, "in Italia abbiamo esperienze importanti, che vanno rafforzate e potenziate". Tra queste, il numero uno di Confindustria ha citato lo sviluppo di nuovi strumenti, gia' diffusi in altre realta' come quella anglosassone, come "i social impact bond" ai quali gli imprenditori guardano "con interesse perche' possono determinare al tempo stesso importanti benefici in termini di sviluppo di attivita' in ambito sociale e di contenimento ed efficienza della spesa pubblica sostenuta per perseguire obiettivi nel medesimo ambito".

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech