lunedì 16 gennaio | 12:31
pubblicato il 25/set/2014 13:29

Squinzi: coniugare crescita produttivita' e coesione... -2

(ASCA) - Roma, 25 set 2014 - La richiesta che oggi arriva e' quella di "un allargamento dell'iniziativa e della responsabilita' sociale - ha precisato Squinzi - rispetto alla ormai insostenibile pretesa di uno Stato che garantisca livelli di welfare divenuti troppo costosi".

La crisi, infatti, "ha mostrato con tutta evidenza la necessita' di dare vita a sistemi di welfare efficaci, solidali ed equi, che meglio equilibrino le politiche sociali pubbliche con gli interventi dei privati e, soprattutto, riescano a far fronte al fabbisogno di spesa non coperta per i servizi di welfare".

Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche