sabato 25 febbraio | 11:30
pubblicato il 04/ott/2014 15:33

Squinzi: chi parla di noi come padroni venga in fabbrica

Battaglia su art. 18 è culturale, diritto ormai inesigibile

Squinzi: chi parla di noi come padroni venga in fabbrica

Napoli, 4 ott. (askanews) - "Chi parla di noi come padroni a caccia di ogni mezzo per rendere il lavoratore sempre più debole e senza protezioni, facesse un breve corso di formazione, gratuito, nelle nostre fabbriche, quelle vere, che gareggiano con il mondo". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, concludendo il meeting della Piccola industria.

Squinzi ha inoltre detto che "non c'è da vincere solo la battaglia sul reintegro o meno. La vera riforma è culturale ed è convincere la parte del Paese che pensa solo a rivendicare diritti ormai inesigibili, senza curarsi delle conseguenze collettive delle proprie azioni, che la storia e i bilanci pubblici non accettano e non reggono più queste situazioni e comportamenti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech