lunedì 20 febbraio | 14:48
pubblicato il 04/feb/2014 12:00

Squinzi a Letta: diritto-dovere di dire ciò che serve a Paese

"Economia reale ha bisogno di interventi molto, molto rapidi"

Squinzi a Letta: diritto-dovere di dire ciò che serve a Paese

Roma, 4 feb. (askanews) - "Abbiamo il diritto-dovere di dire chiaramente quello che serve in questo momento per far ripartire il Paese". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, rispondendo in audizione a palazzo San Macuto indirettamente al premier Enrico Letta. "Da parte nostra - ha aggiunto - siamo disponibili alla massima collaborazione e accettiamo qualsiasi tipo di confronto". Il leader degli imprenditori ha poi sottolineato che "l'economia reale ha bisogno di interventi molto, molto rapidi" e che "non abbiamo più tempo per aspettare". Squinzi ha aggiunto che sulle riforme istituzionali all'attenzione del governo e della maggioranza "siamo assolutamente d'accordo. Quello che si sta portando avanti va nella direzione giusta. Ma non dimentichiamoci dell'economia reale perché le riforme vanno fatte, ma non sono sufficienti. Dobbiamo reagire con tempi più rapidi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia