martedì 28 febbraio | 06:56
pubblicato il 24/lug/2012 09:14

Spending review/Patroni Griffi: Basta campanili,occasione storica

Ministro: Governo ascolta proteste ma poi decide

Spending review/Patroni Griffi: Basta campanili,occasione storica

Roma, 24 lug. (askanews) - "E' giunta l'ora di dire basta ai campanili. Noi stiamo facendo una riforma che pesca nel passato per guardare al futuro. E oggi in questo campo tutte le forze politiche hanno un'occasione storica: ridisegnare tutto il sistema del governo sul territorio. Sarebbe un vero peccato far prevalere logiche particolaristiche o municipalistiche". In una intervista a 'Repubblica' il ministro della Funzione Pubblica Filippo Patroni Griffi difende la riduzione delle Province ma assicura anche che "il governo prenderà in considerazione le proteste, valuterà tutti gli aspetti e deciderà". ' "Ricevo telefonate che oscillano fra la richiesta di salvare la propria Provincia o, se non è possibile, di tagliare almeno quella vicina" racconta il ministro, "una sorta di particolarismo all'insegna di muoia Sansone con tutti i filistei". Comunque, sottolinea il ministro, "cambiare è necessario" e "credo che le popolazioni siano molto più aperte e consapevoli delle opportunità". "Noi - spiega - stiamo semplificando i livelli di governo dicendo chi fa che cosa, e lo stiamo facendo ripensando anche le dimensioni territoriali. Non possiamo pensare che dal 1865, dalla riforma organica di Rattazzi, ad oggi, non sia successo nulla nell'erogare servizi e nelle richieste dei cittadini". "Dovevamo individuare dei criteri ragionevoli e lo abbiamo fatto" rivendica Patroni Griffi: "Il Parlamento è un luogo di sintesi. Sicuramente ci saranno scontenti. Ma il Parlamento deciderà con una visione sistematica, di insieme". L'abolizione delle Prefetture "va quasi in automatico" e "non solo le Prefetture, ma tutti gli uffici periferici dello Stato, quelli scolastici, dei beni culturali verranno riorganizzati su base tendenzialmente provinciale. In alcuni territori - conclude - ci saranno però dei presidi di sicurezza e di ordine pubblico su base infraprovinciale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech