martedì 17 gennaio | 16:13
pubblicato il 21/nov/2013 13:33

Spending review: Centrella (Ugl), pronti a confronto no a prese in giro

(ASCA) - Roma, 21 nov - ''I lavoratori e i sindacalisti del Pubblico impiego dell'Ugl sono disposti a collaborare per rendere piu' efficiente la Pubblica amministrazione, ma non a farsi prendere in giro o a pagare ancora di tasca propria per sprechi persistenti, che di certo non dipendono dalla loro responsabilita', ma per i quali stanno comunque pagando''. Lo afferma in una nota il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, in merito alle interviste rilasciate oggi dal Commissario straordinario per la revisione della spesa pubblica, Carlo Cottarelli.

''Vorremmo spiegare, senza mancare di rispetto ad un tecnico di grandissima esperienza - spiega il sindacalista -, che con il blocco della contrattazione economica, risalente al 2009, l'impoverimento della categoria e' arrivato a livelli insostenibili, tanto da rappresentare una delle cause dello stallo in cui e' piombato il mercato interno. Per queste persone, che fanno fatica a vivere nel 2013 con uno stipendio medio pari a 1100 euro, un trasferimento d'ufficio in un'altra citta' sarebbe una assoluta sciagura. Lo stesso discorso vale per eventuali tagli avventati alle Forze di Polizia, perche', anche nell'ambito ancora piu' delicato della Sicurezza, le risorse e la pazienza hanno superato qualsiasi limite''.

''In realta' noi dell'Ugl - conclude Centrella - non vediamo l'ora di avviare un dialogo costante con il Commissario Cottarelli perche' cosi' potremmo spiegare, con dati alla mano, che da parte nostra la difesa a spada tratta del pubblico impiego non dipende da un pregiudizio o da una visione antiquata delle relazioni sindacali, visto che da piu' di 60 anni portiamo alta la bandiera della partecipazione, ma da una questione di pura e semplice sopravvivenza e giustizia''.

com-drc/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa