domenica 22 gennaio | 23:32
pubblicato il 21/ott/2013 10:48

Spending review: Caio, difficile farla senza strumenti Agenda digitale

(ASCA) - Roma, 21 ott - ''Non e' etico gestire fondi pubblici'' e pensare di attuare una vera spending review ''senza gli strumenti dell'Agenda digitale. Non e' piu' giustificabile gestire scartoffie e fatture cartacee che non si sa dove finiscono''. Lo afferma Francesco Caio, commissario per l'attuazione dell'Agenda digitale italiana, nel corso del suo intervento alla seconda edizione dell'Italian Digital agenda forum presso Confindustria.

ceg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4