domenica 22 gennaio | 07:42
pubblicato il 04/giu/2012 08:46

Spending review/ Balduzzi: Da sanità 1/4 tagli ma saranno mirati

Per il personale pensiamo al blocco del turnover

Spending review/ Balduzzi: Da sanità 1/4 tagli ma saranno mirati

Roma, 4 giu. (askanews) - "sarà un lavoro di cesello. Niente tagli lineari e automatici. Il principio è quello di salvaguardare la qualità dei servizi". Ad assicurare sulle riduzioni e razionalizzazioni della spesa pubblica è il ministro della Salute, Renato Balduzzi, in un'intervista su 'Il Corriere della Sera'. "Non ci interessa portare a casa il risultato in fretta - sostiene il ministro - vogliamo intervenire con equilibrio". Le ipotesi sulle arre da aggredire non sono ancora definite, precisa Balduzzi: "le ipotesi nascono dalla circostanza che la spesa generale rivedibile è stata fissata a 390-397 miliardi di euro e di questa quasi un quarto riguarda la sanità". La spesa della sanità "è assorbita per un terzo dal personale e in quel settore tutto ciò che potevamo fare è stato fatto, pensiamo soltanto al blocco del turnover".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4