domenica 04 dicembre | 23:24
pubblicato il 04/giu/2012 08:46

Spending review/ Balduzzi: Da sanità 1/4 tagli ma saranno mirati

Per il personale pensiamo al blocco del turnover

Spending review/ Balduzzi: Da sanità 1/4 tagli ma saranno mirati

Roma, 4 giu. (askanews) - "sarà un lavoro di cesello. Niente tagli lineari e automatici. Il principio è quello di salvaguardare la qualità dei servizi". Ad assicurare sulle riduzioni e razionalizzazioni della spesa pubblica è il ministro della Salute, Renato Balduzzi, in un'intervista su 'Il Corriere della Sera'. "Non ci interessa portare a casa il risultato in fretta - sostiene il ministro - vogliamo intervenire con equilibrio". Le ipotesi sulle arre da aggredire non sono ancora definite, precisa Balduzzi: "le ipotesi nascono dalla circostanza che la spesa generale rivedibile è stata fissata a 390-397 miliardi di euro e di questa quasi un quarto riguarda la sanità". La spesa della sanità "è assorbita per un terzo dal personale e in quel settore tutto ciò che potevamo fare è stato fatto, pensiamo soltanto al blocco del turnover".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari