domenica 11 dicembre | 07:28
pubblicato il 02/lug/2012 09:11

Spending review/ Angeletti:Governo colpisce più deboli, reagiremo

Intervista al Gr Rai

Spending review/ Angeletti:Governo colpisce più deboli, reagiremo

Roma, 2 lug. (askanews) - "Da parte di questo governo i colpi più duri sono arrivati ai più deboli, a cominciare dai disoccupati, per andare ai pensionati ed ora - speriamo di no - con il tentativo di colpire coloro che sono più deboli all'interno della spesa pubblica e cioè gli impiegati. Questo è il segno che non ci piace di questo governo perché colpisce là dove pensa che ci sia meno resistenza". A dirlo al Giornale Radio Rai è il segretario generale della Uil Luigi Angeletti alla vigilia dell'incontro del governo con le parti sociali sul tema della spending review e in particolare dei tagli del personale statale. Se fossero confermate le indiscrezioni sulle misure sul pubblico impiego, Angeletti assicura che i sindacati "reagiranno: non possiamo accettare - sottolinea - una soluzione sulla parola d'ordine per cui bisogna ridurre la spesa pubblica, che sicuramente è una parola d'ordine popolare e per certi versi condivisibile, in cui gli unici a pagare sarebbero i più deboli, mentre la quantità di denaro che viene sprecata o viene spesa in maniera non efficiente nella pubblica amministrazione è enorme e non dipende di certo dagli impiegati: la pubblica amministrazione non è mica una cooperativa". Dunque su questo tema è possibile lo sciopero generale unitario Cgil-Cisl-Uil: "Temo che il proseguo di questa politica economica del governo - sottolinea - ci costringerà a fare uno sciopero che a quel punto sarà uno sciopero politico, non solo per protestare ma per dire in maniera netta 'basta', ovvero che bisogna cambiare la politica economica di questo governo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina