lunedì 05 dicembre | 06:12
pubblicato il 22/gen/2014 19:43

Spazio: l'Italia vuole partecipare a realizzazione stazione cinese

(ASCA) - Roma, 22 Gen - L'Italia intende collaborare alla realizzazione della stazione spaziale cinese: lo ha detto oggi il presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, Enrico Saggese, parlando nel corso ella conferenza stampa organizzata a Roma per presentare il logo della missione ''Futura'' dell'astronauta Samantha Cristoforetti.

Dopo aver ricordato che, nel corso di un incontro a Washington il 9 gennaio scorso, e' stato deciso di estendere l'utilizzo della stazione spaziale internazionale (ISS) fino al 2014, Saggese ha detto che ''la stazione spaziale cinese sara' costruita nel 2020 e quella privata Bigelow nei prossimi anni. Noi, come Italia, vogliamo partecipare alla ISS, per la quale abbiamo realizzato oltre il 50 per cento del volume abitabile, ma anche alle stazioni che seguiranno, compresa la cinese. Non e' un caso che la Cristoforetti stia studiando cinese. Abbiamo proposto ai cinesi di collaborare con loro''.

Di recente anche l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha manifestato interesse a sviluppare una collaborazione con la Cina, compreso l'utilizzo della capsula cinese Shenzhou per inviare astronauti europei in orbita.

gdb/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari