lunedì 23 gennaio | 20:40
pubblicato il 02/lug/2015 16:55

S&P: Grexit costerebbe all'Italia 11 mld per finanziarsi

Scarsi gli effetti sull'economia

S&P: Grexit costerebbe all'Italia 11 mld per finanziarsi

Roma, 2 lug. (askanews) - Un'uscita della Grecia dall'euro costerebbe all'Italia 11 miliardi di euro per finanziare il debito. E' quanto emerge da una simulazione di Standard and Poor's sugli effetti della Grexit. Secondo l'agenzia di rating il principale impatto di un'uscita di Atene sarebbe sul mercato dei capitali e in particolare farebbe tornare una componente di rischio sui bond dei paesi considerati "più vulnerabili".

Secondo S&P per il 2015 e il 2016 il finanziamento del debito pubblico dei paesi dovrebbe salire di 30 miliardi ma "questo incremento sarà distribuito in modo disomogeneo. L'Italia - scrive S&P - dovrebbe affrontare l'incremento maggiore con 11 miliardi di euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4