martedì 06 dicembre | 16:58
pubblicato il 02/lug/2015 16:55

S&P: Grexit costerebbe all'Italia 11 mld per finanziarsi

Scarsi gli effetti sull'economia

S&P: Grexit costerebbe all'Italia 11 mld per finanziarsi

Roma, 2 lug. (askanews) - Un'uscita della Grecia dall'euro costerebbe all'Italia 11 miliardi di euro per finanziare il debito. E' quanto emerge da una simulazione di Standard and Poor's sugli effetti della Grexit. Secondo l'agenzia di rating il principale impatto di un'uscita di Atene sarebbe sul mercato dei capitali e in particolare farebbe tornare una componente di rischio sui bond dei paesi considerati "più vulnerabili".

Secondo S&P per il 2015 e il 2016 il finanziamento del debito pubblico dei paesi dovrebbe salire di 30 miliardi ma "questo incremento sarà distribuito in modo disomogeneo. L'Italia - scrive S&P - dovrebbe affrontare l'incremento maggiore con 11 miliardi di euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni