giovedì 23 febbraio | 19:33
pubblicato il 13/nov/2015 17:47

S&P conferma rating su Italia BBB- con outlook stabile

Per l'agenzia, ripresa in corso, implementazione riforme graduale

S&P conferma rating su Italia BBB- con outlook stabile

New York, 13 nov. (askanews) - Standard & Poor's ha confermato il suo rating di lungo termine sull'Italia a BBB- con outlook stabile. L'agenzia di rating spiega la sua scelta citando l'economia "ricca e diversificata" del nostro Paese e il fatto che il governo "sta gradualmente implementando varie importanti riforme" come recentemente quella del sistema dell'istruzione, del mercato del lavoro, delle banche popolari e del sistema elettorale.

Per S&P il rating dell'Italia è limitato dalla debolezza nel Pil nominale e reale e dall'erosione della competitività, che stanno pesando sulla sostenibilità dello stato delle finanze pubbliche. "Anche il peso molto grande del debito" condiziona il rating. S&P fa notare che il debito pubblico è il terzo più alto tra tutti i 130 Paesi su cui l'agenza ha un rating. In testa c'è la Grecia e il Giappone.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech